Marengo, trovato cadavere nel Mincio: forse 23enne scivolato in acqua

Lombardia
Il fiume Mincio (ANSA)

A notare il corpo sono stati alcuni pescatori. Il giovane era scomparso una settimana fa a Pozzolo, dopo che l'auto su cui viaggiava era scivolata in acqua. Gli altri quattro passeggeri erano riusciti a trarsi in salvo

Potrebbe essere dell'operaio agricolo romeno di 23 anni, scomparso nelle acque del canale Diversivo del Mincio una settimana fa a Pozzolo, nel Mantovano, il corpo riaffiorato e recuperato oggi, domenica 12 maggio, nello stesso canale in località Marengo, a pochi chilometri di distanza dove l'auto su cui il giovane viaggiava era finita in acqua. 

Il corpo trovato da pescatori

Il corpo era rimasto impigliato in una chiusa del canale, ed è stato notato da alcuni pescatori, che hanno dato l'allarme. Per avere la certezza che si tratti di Raul Cristian Lacatusu, residente a Valeggio sul Mincio (Verona), serviranno approfondimenti medici. Il cadavere, infatti, è stato reso irriconoscibile dalla lunga permanenza in acqua.

L'incidente per il maltempo

La settimana scorsa, il 23enne aveva deciso di rifugiarsi in auto assieme ad altri quattro passeggeri per il maltempo. Il conducente, però, non si era reso conto che la marcia era inserita, e l'auto è scivolata in acqua. Gli altri quattro occupanti del veicolo erano riusciti a trarsi in salvo. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.