Nel Milanese arrestato un pusher segnalato tramite l’app YouPol

Lombardia
Foto di archivio (Getty Images)

I poliziotti in casa dell’uomo, un dipendente di una ditta logistica, hanno trovato all'interno di un borsone da calcio, nascosto in una stanza lavanderia, un chilo e 200 grammi di marijuana

È stato arrestato dalla polizia per spaccio grazie a una notifica arrivata tramite l’app YouPol. A essere incastrato dall’applicazione, che consente di segnalare reati con invio in tempo reale di foto e video, è stato un dipendente di una ditta logistica di Segrate, in provincia di Milano. Gli agenti della sesta sezione della Squadra Mobile, diretta da Massimiliano Mazzali, si sono presentati sul posto di lavoro del 31enne che ha precedenti per droga. Durante la perquisizione non è emerso nulla di particolare ma il suo atteggiamento nervoso ha convinto gli investigatori a cercare anche nel suo appartamento a Zelo Buon Persico, nel Lodigiano. All’interno di un borsone da calcio, nascosto in una stanza lavanderia, i militari hanno trovato un chilo e 200 grammi di marijuana. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.