Milano, apre in anticipo l'uovo di Pasqua e il papà le rompe il naso

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

La giovane è stata prima rimproverata e poi aggredita fisicamente dal padre che le ha rotto il setto nasale. L'uomo era già stato segnalato nel 2017 per una lite con la figlia

Un uomo di 53 anni è stato arrestato dalla polizia per aver rotto il naso alla figlia 20enne. Secondo quanto ricostruito, la ragazza ha aperto l'uovo di Pasqua nel venerdì santo senza attendere il padre che, dopo averlo scoperto, avrebbe reagito in maniera violenta. L'episodio è accaduto verso le 16 di venerdì 19 aprile, in via Viterbo, in zona Baggio, a Milano. La ragazza è stata prima rimproverata e poi aggredita fisicamente dal padre che le ha rotto il setto nasale. L'uomo era già stato segnalato nel 2017 per una lite con la figlia. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.