Cinisello Balsamo, arsenale nascosto sotto vasca da bagno: arrestato

Lombardia
Immagine d'archivio (Agenzia Fotogramma)

Un ex imbianchino di 69 anni è stato sorpreso in possesso di 38 armi da fuoco. Gli investigatori ritengono che l'uomo avesse il ruolo di custode per conto di altri 

Un ex imbianchino di 69 anni è stato sorpreso in possesso di 38 armi da fuoco, tra pistole e fucili, che nascondeva nella sua villetta a Cinisello Balsamo (Milano), in particolare sotto la vasca da bagno. L’uomo, bloccato ieri pomeriggio, giovedì 18 aprile, mentre usciva di casa insieme alla moglie, è stato scoperto grazie a una segnalazione anonima ed è stato arrestato.Il 69enne, A. V., originario di Gela ma residente a Cinisello Balsamo da decenni, aveva alle spalle una sola denuncia per minaccia e ingiuria.

Armi e denaro in casa

In casa, oltre alle armi, sono stati trovati 49mila e 500 euro nascosti nell'intercapedine tra due mobili dello studio. Il grosso arsenale invece era stato nascosto in un vano ricavato sotto la vasca da bagno. In totale sono stati recuperati 13 revolver, 15 pistole, 10 armi lunghe tra cui un fucile da guerra, 3.420 cartucce e diversi silenziatori. Gli investigatori ritengono che l'uomo, pur avendo avuto in passato il porto d'armi ed essendo un collezionista, avesse in realtà il ruolo di custodire le armi per conto di altri.  

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.