Baby gang tenta rapina con coltello a Romano di Lombardia: individuati

Lombardia
Foto di archivio (Agenzia Fotogramma)

I ragazzini, due tredicenni e due quattordicenni, hanno cercato di rapinare un uomo davanti al municipio locale. La vittima li ha poi denunciati. Solo due di loro sono imputabili

Due ragazzini di 13 anni e due di 14 hanno tentato di rapinare un uomo minacciandolo con un coltello, davanti al municipio di Romano di Lombardia, in provincia di Bergamo. I due tredicenni sono di origine marocchina, i quattordicenni sono invece rispettivamente di nazionalità albanese e indiana. Poco dopo l'episodio sono stati rintracciati dalla polizia locale e portati al comando. Per i quattordicenni è scattata la segnalazione alla Procura per i Minorenni di Brescia. Quelli di 13, data l'età, non sono invece imputabili. 

La denuncia e l'identificazione

La polizia locale era già sulle loro tracce, dopo che negli ultimi tempi erano stati segnalati in paese diversi atti di vandalismo e anche una precedente tentata rapina. Poi, nella mattinata di ieri, giovedì 18 aprile, un cittadino di Romano si è presentato dai vigili per denunciare la tentata rapina da parte di una baby gang. Attraverso i filmati delle telecamere di videosorveglianza gli agenti della polizia locale hanno rintracciato i quattro giovanissimi. Due hanno cercato di fuggire in bici, ma sono stati subito bloccati.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.