Investe e uccide un’anziana nel Pavese, preso il pirata della strada

Lombardia
Foto di archivio (Agenzia Fotogramma)

L’automobilista è fuggito ma è stato rintracciato poco dopo grazie alla segnalazione di due giovani, a bordo di un’altra vettura, che avevano assistito all’incidente 

È stato arrestato il pirata della strada che, ieri pomeriggio, intorno alle 18.10, ha investito e ucciso una pensionata a Ottobiano, in provincia di Pavia, in Lomellina. Si tratta di un 30enne italiano, senza precedenti, identificato grazie alla segnalazione di due giovani che avevano assistito alla scena e fermato circa un'ora dopo i fatti. L’incidente è avvenuto in via Cairoli, a pochi passi da casa della vittima, Anna Adele Paraporti, 89 anni, travolta sul ciglio della strada, mentre portava la spazzatura al cassonetto. Per la donna non c’è stato nulla da fare e i medici del 118, al loro arrivo, non hanno potuto far altro che constatarne il decesso per le gravissime ferite riportate.

La segnalazione

L'automobilista al volante della vettura, una Golf, è ripartito a tutta velocità dopo aver investito l’anziana invece di fermarsi a prestarle soccorso. Dietro sopraggiungeva un'altra auto con due giovani a bordo, che hanno assistito all'accaduto e hanno provato per un tratto a inseguire la vettura pirata, riuscendo ad annotare marca, modello e numero di targa. I dati sono stati comunicati ai carabinieri, che hanno atteso il responsabile sotto casa, a Sannazzaro de' Burgondi, a una dozzina di chilometri di distanza. Quando è arrivato, a bordo della Golf vistosamente ammaccata, l'hanno dichiarato in arresto per omicidio stradale e omissione di soccorso.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.