Scontro frontale tra treni a Inverigo: due indagati

Lombardia
Lo scontro a Inverigo (ANSA)

Si tratta dell’apprendista macchinista e del suo 'tutor', alla guida del convoglio in partenza verso Asso 

Ci sono due indagati nell'inchiesta della Procura di Como per disastro ferroviario colposo e lesioni colpose aperta a seguito dello scontro tra due treni avvenuto la sera del 28 marzo scorso all'altezza della stazione di Inverigo (Como). Si tratta dell’apprendista macchinista e del suo 'tutor', alla guida del convoglio in partenza verso Asso (Como) che, secondo la ricostruzione dei PM, non ha rispettato il semaforo rosso. Ai due è stata notificata una informazione di garanzia.

L'incidente

Stando a quanto accertato, l'incidente è stato provocato dalla partenza con il rosso del treno 1665 in partenza dalla stazione di Inverigo verso Canzo-Asso. Il conducente ha poi bruscamente frenato, senza però riuscire a evitare l'impatto con il treno 1670, che procedeva a bassa velocità nella direzione opposta, da Erba verso Milano. A causa della brusca frenata circa 50 persone sono rimaste contuse. L'incidente è avvenuto intorno alle 18:40 tra Arosio e Merone e sei persone sono rimaste ferite in modo non grave, mentre altre 50 sono state classificate dai sanitari come codici verdi.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.