Busto Garolfo, truffa: arrestati imprenditore, moglie e collaboratori

Lombardia
Foto di Archivio (ANSA)
gdf_ansa

In manette è finito l'imprenditore Matteo Pincirolli, 39 anni, sua moglie e due collaboratori. Sono accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere, bancarotta fraudolenta, utilizzo di false fatturazioni e truffa

La guardia di finanza ha arrestato quattro persone. Tre sono in carcere e una è ai domiciliari. Sono accusate, a vario titolo, di associazione per delinquere, bancarotta fraudolenta, utilizzo di false fatturazioni e truffa. Si tratta dell'imprenditore Matteo Pincirolli, 39 anni di Busto Garolfo (Milano), di sua moglie e due collaboratori.

Le indagini

Secondo le indagini, Pincirolli, amministratore di fatto della fallita TWS, società di produzione polimeri per il tessile ed ex sponsor dell'Atalanta, avrebbe emesso false fatturazioni per 10 milioni di euro a favore di una società petrolifera estranea alla vicenda, poi presentate a intermediatori finanziari attraverso società inglesi, delle quali avrebbe chiesto lo sconto. In questo modo, stando all'inchiesta, avrebbe distratto vari milioni dal capitale societario, portando al fallimento la sua azienda e truffando gli stessi professionisti del ramo finanziario. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.