Aggressione ai tifosi del Foggia: liberi i due ultras del Brescia

Lombardia

I due supporter del Brescia avrebbero aggredito alcuni tifosi del Foggia nel pomeriggio di sabato 31 marzo. Il giudice ha convalidato l'arresto, ma non ha disposto nessuna misura cautelare

Tornano liberi i due ultras del Brescia, di 21 e 24 anni, arrestati nel pomeriggio di sabato 30 marzo con l'accusa di aver aggredito un gruppo di tifosi del Foggia, a bordo di un'auto, diretto allo stadio di Brescia per assistere al match di serie B.

La decisione del tribunale

Secondo quanto ricostruito i due avrebbero infranto, probabilmente usando un manganello, il vetro del veicolo dei tifosi pugliesi, rimasti leggermente feriti a causa dei cristalli andati in pezzi. Dagli accertamenti è emerso che i due presunti aggressori erano già sottoposti a Daspo e non avrebbero dovuto trovarsi in zona. Al termine dell'udienza per direttissima il giudice ha convalidato l'arresto, ma non ha disposto alcuna misura cautelare.

Milano: I più letti