Milano, arrestato spacciatore di shaboo

Lombardia
Immagine d'archivio (ANSA)

L’uomo, 55 anni e con precedenti specifici, è fratello di Luigi e Davide Ruvolo, arrestati entrambi nel 2015 rispettivamente per l'omicidio e occultamento del cadavere di un 36enne che aveva un debito di droga 

Un uomo di 55 anni, italiano e con precedenti specifici, è stato arrestato ieri, mercoledì 27 marzo, dalla polizia per spaccio di droga in viale Ungheria, a Milano. L’uomo, tenuto sotto sorveglianza da alcuni giorni, è stato bloccato mentre usciva di casa intorno alle 22:30. Il suo appartamento è stato sottoposto a perquisizione, che è risultata nel ritrovamento di 93 grammi di shaboo, una metanfetamina che ha effetti dieci volte più potenti della cocaina. La droga era nascosta in un mobiletto. In casa c'erano anche 6mila euro in contanti.

I precedenti

L’arrestato, Salvatore Ruvolo, era già stato fermato nel 2015 mentre spacciava shaboo a Milano. E’ uno dei pochissimi pusher italiani della metanfetamina che ha un mercato prettamente cinese e filippino. Ruvolo è fratello di Luigi e Davide Ruvolo, arrestati entrambi nel 2015 rispettivamente per l'omicidio e per l'occultamento del cadavere del 36enne filippino Glenn Padilla Villamar, ucciso per un debito di 800 euro relativo allo spaccio di shaboo.  

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.