Milano, orologi e ori in cambio di euro falsi: truffati padre e figlio

Lombardia
Foto di archivio

Quando i gioiellieri hanno usato dei soldi dalle mazzette appena ricevute per fare un acquisto in un negozio, al momento di pagare si sono accorti che le banconote erano false

In cambio di orologi e ori hanno ricevuto 360 mila euro falsi. Due gioiellieri statunitensi, padre e figlio, sono stati truffati a Milano. È accaduto ieri sera, 24 marzo, quando le due vittime si sono incontrate con i presunti acquirenti in un ristorante in via Bellintani, dove è avvenuta la vendita. Secondo quanto riferito dalla polizia, i due venditori hanno anche preteso un contratto e la regolarità dei calcoli per la tassazione.

La truffa

Dopo aver accettato i contanti in cambio degli orologi e degli ori, i due sono tornati in albergo, un hotel nei pressi della Questura, dove erano stati presi accordi preliminari il giorno prima. Quando i gioiellieri hanno usato dei soldi presi dalle mazzette appena ricevute per fare un acquisto in un negozio Apple, al momento di pagare si sono accorti che le banconote erano false. Un episodio simile era accaduto sempre nel capoluogo lombardo il 22 marzo, quando era stata commessa una truffa ai danni di un gioielliere tedesco pagato con 70 mila euro falsi.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.