Arrestato nel Pavese un operaio condannato per violenza sessuale

Lombardia
Immagine d'archivio (ANSA)

I fatti risalgono al maggio 2012. Vittima dell'abuso era stata una donna di Tavazzano con Villavesco, in provincia di Lodi 

I carabinieri hanno rintracciato e arrestato a Casteggio, in provincia di Pavia, un uomo condannato per i reati di violenza sessuale e lesioni personali aggravate. L’uomo arrestato, Souleymane Mangane, 49 anni, è un operaio di origini senegalesi che deve scontare una condanna definitiva a 3 anni e 8 mesi per violenza sessuale e lesioni. I fatti risalgono al maggio 2012. Vittima della violenza perpetrata da Mangane era stata una donna di Tavazzano con Villavesco, in provincia di Lodi, paese dove era stato commesso il reato. Subito dopo l'arresto, l'operaio è stato trasferito nel carcere di Voghera (Pavia). 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.