Milano, arrestata Maria: era 'matrona' dei pusher di stazione Centrale

Lombardia
Foto di archivio (Agenzia Fotogramma)

È stata bloccata dagli agenti di polizia per aver violato l'obbligo di dimora e di firma a Novara. Negli ultimi due mesi, è stata arrestata due volte per il possesso, in occasioni diverse, di mezzo chilo e di due etti di marijuana

Arrestata a Milano una donna di 27 anni, considerata uno dei capi dello spaccio nella zona vicino alla stazione Centrale del capoluogo lombardo. Conosciuta con il nome ‘Maria’, è stata bloccata dagli agenti di polizia intorno alle 22 di ieri, venerdì 1 marzo, per aver violato l'obbligo di dimora e di firma a Novara.

Riforniva i pusher in zona stazione Centrale

In tre anni la donna, di origine gambiana, è stata controllata 15 volte. Inoltre, negli ultimi due mesi, la polizia l'ha arrestata due volte per il possesso, in occasioni diverse, di mezzo chilo e di due etti di marijuana. Secondo gli investigatori era lei la ‘matrona’ che riforniva molti dei pusher in zona stazione Centrale.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.