Bergamo, ricettazione e furti per 100 mila euro: presi in tre

Lombardia
Immagine d'archivio (Agenzia Fotogramma)

I carabinieri hanno sgominato una presunta banda che metteva a segno furti nelle province di Bergamo e Milano, ai danni di farmacie e ditte della zona 

I carabinieri hanno sgominato una presunta banda che metteva a segno furti con destrezza ai danni di farmacie, ed era specializzata nella ricettazione di automobili rubate da officine e carrozzerie. Il gruppo agiva nelle province di Bergamo e Milano, e avrebbe raccolto un bottino complessivo di circa 100 mila euro.

Le misure cautelari

Tre membri della banda sono stati raggiunti da un'ordinanza di misura cautelare: due sono finiti in carcere, il terzo è stato sottoposto al divieto di dimora a Bergamo. Gli arrestati sono di nazionalità romena e domiciliati ad Azzano San Paolo, in provincia di Bergamo.

I furti

In tutto sono nove i fatti contestati agli indagati: tre furti in farmacie, in cui sono stati rubati prodotti di dermocosmesi, uno in un'officina, dove sono stati sottratti pneumatici, e cinque episodi di ricettazione di autovetture, targhe e dispositivi Telepass. I veicoli, sui quali venivano messe targhe rubate, venivano prima utilizzati per compiere i furti, e poi trasferiti in Romania.  

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.