Accoltella la moglie e ferisce il figlio a Marchirolo nel Varesotto, poi si costituisce

Lombardia
Foto di archivio (Agenzia Fotogramma)

L’uomo è stato arrestato, con l'accusa di tentato omicidio. Il ragazzino era intervenuto per difendere la madre, che è stata ferita in vari punti del corpo ma non è in pericolo di vita

Un uomo di 42 anni è stato arrestato dai carabinieri per aver accoltellato la moglie, 36 anni, al termine di una lite scoppiata, la notte scorsa, a Marchirolo, in provincia di Varese. Il 42enne ha ferito di striscio a una mano anche il figlio 13enne, intervenuto per difendere la madre. Grazie a una chiamata al 112, fatta proprio dal ragazzino, madre e figlio sono stati soccorsi e trasportati all’ospedale Circolo di Varese.

L'uomo si è costituito

La donna, ferita in vari punti del corpo, è stata ricoverata con una prognosi di circa un mese, ma non è in pericolo di vita. Il figlio è stato invece medicato e dimesso con una prognosi di venti giorni, per un taglio alla mano destra. Il marito, dopo aver abbandonato l'abitazione familiare subito dopo l'aggressione, si è presentato in caserma dai carabinieri.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.