Ultraleggero precipita nel lago di Como: salvo il pilota

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)
ultraleggero_ansa

Il piccolo velivolo è caduto, forse a causa di un guasto tecnico, nelle acque del ramo lecchese del lago di Como, di fronte a Mandello del Lario 

Un velivolo di piccole dimensioni, un ultraleggero, è finito nelle acque del ramo lecchese del lago di Como, di fronte a Mandello del Lario. L'aereo è caduto in acqua nella mattina di sabato 9 febbraio, l'uomo che si trovava a bordo, un 59enne, si è salvato ed è stato soccorso in stato di ipotermia, ma le prime indicazioni sulle sue condizioni sono confortanti, il 59enne è stato trasferito in ospedale in codice giallo. Ancora da chiarire i motivi dell'incidente, ma è probabile che il velivolo abbia avuto un problema tecnico e che il pilota sia stato costretto a tentare un atterraggio d'emergenza in acqua. L'allarme, lanciato da alcuni testimoni, ha visto scendere in campo diversi reparti. Attraverso la Prefettura, sono state mobilitate unità dei carabinieri, della guardia di finanza, della polizia e dei vigili del fuoco. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.