Mesero, litiga con il titolare del bar e spara contro la vetrata

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

La sparatoria è avvenuta in via Noè a Mesero, in provincia di Milano, nella notte tra giovedì 7 e venerdì 8 febbraio. L'uomo era stato allontanato dal locale perché ubriaco 

Litiga con il proprietario di un bar poi sfonda la vetrina a colpi di pistola. La sparatoria è avvenuta verso le 2 nella notte tra giovedì 7 e venerdì 8 febbraio, in un bar di via Noè a Mesero, in provincia di Milano. Secondo quanto ricostruito fino ad ora, il proprietario del locale, dopo aver litigato con il cliente, avrebbe chiuso l'avventore all'interno del bar e lui, per uscire, avrebbe sparato sette colpi di pistola contro la vetrata. Il titolare del locale di via Noè ha raccontato ai carabinieri che circa un'ora prima aveva allontanato il cliente abituale perché visibilmente ubriaco, sorvolando persino sul conto ancora da saldare pur di mandarlo via. Attorno alle 2, quando l'uomo stava chiudendo l'attività, il cliente è tornato con l'intenzione di scusarsi, ma avrebbe nuovamente alzato i toni finendo col minacciare il titolare. Quest'ultimo lo avrebbe chiuso all'interno in modo da consentire l'arrivo dei militari, ma poco dopo il cliente ha esploso sette colpi di pistola contro una vetrata per scappare. Durante la fuga l'uomo si è anche ferito, come dimostrano le tracce di sangue trovate sul posto. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.