Milano, revocata licenza a pizzeria del centro: "Legami con la criminalità organizzata"

Lombardia
Immagine d'archivio (Getty Images)

Palazzo Marino ha spiegato che il provvedimento ha fatto seguito all'interdittiva antimafia adottata dal Prefetto di Milano nei confronti della società 

Gli uffici del Comune di Milano hanno notificato ieri, mercoledì 6 febbraio, un provvedimento di revoca della licenza alla pizzeria 'Frijenno e Magnanno' situata nella centrale via Benedetto Marcello, in zona corso Buenos Aires. A motivo del provvedimento i presunti "legami tra la società in questione e la criminalità organizzata". Lo rende noto Palazzo Marino. Il Comune ha spiegato che la notifica è arrivata in seguito all'interdittiva antimafia adottata dal Prefetto di Milano nei confronti della società 'CO.EL S.n.c' intestata a Tommasino Maria & C. con sede legale in via Benedetto Marcello a Milano. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.