Milano, anziano di 81 anni gestiva 'piazza' di spaccio: arrestato

Lombardia
Foto di archivio (Agenzia Fotogramma)

L’uomo è stato arrestato insieme a un complice, entrambi accusati di spaccio di stupefacenti e detenzione abusiva di armi

Nonostante l’età avanzata non ha mai abbandonato l’attività criminale, arrivando a gestire a 81 anni un'intera piazza di spaccio a Milano. L'uomo, Michele Bramante, è stato arrestato insieme a un complice, entrambi accusati di spaccio di stupefacenti e detenzione abusiva di armi. Secondo gli investigatori l’81enne, che ha diversi precedenti per spaccio, furto e ricettazione, aveva un ruolo di rilievo: nella sua 'piazza', da quanto è emerso dalle indagini, non si muoveva foglia senza il suo consenso. Nel 1999 era stato arrestato per associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di stupefacenti. L'uomo, a causa della sua età, era stato posto agli arresti domiciliari.

Sequestrati 10 chili di droga

L'anziano spacciatore è stato arrestato l'1 febbraio in via Fleming, una delle vie di periferia del capoluogo lombardo al centro della 'mala' degli Anni '80. Gli agenti del Commissariato Porta Genova hanno svolto le indagini con pedinamenti e confronto di dati, fino ad arrivare al sequestro di 10 chili di sostanza stupefacente e di due pistole. La droga, nove chili e tre etti di marijuana, è stata trovata in una cantina del palazzo, in via Fleming, uno spazio lasciato libero dopo il decesso del proprietario. Altri 40 grammi di hashish sono stati trovati nell'appartamento.

Trovate anche due pistole

Il presunto complice di Bramante, I.P. di 38 anni, anch'egli con precedenti, è stato invece denunciato in stato di libertà, anche se, trovandosi in un programma di riabilitazione da tossicodipendenze coordinato da un Sert, per lui verrà chiesto il ripristino della carcerazione. La cantina dove è stata trovata la droga veniva lasciata aperta perché non c'era alcun timore che qualcuno venisse a rubare lo stupefacente dato il clima di soggezione che l'uomo era riuscito a creare intorno a sé. Nel corso delle perquisizioni sono state trovate anche due pistole, nascoste dietro a un bocchettone di aerazione, in casa dell'anziano: una 7.65 rubata con il colpo in canna e una pistola giocattolo parzialmente modificata.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.