Brescia, bambino perde mano per petardo a Cologne: aperta un’inchiesta

Lombardia
Foto di archivio

Al vaglio degli inquirenti c'è anche la posizione dei genitori dei feriti, i quali erano soli al momento dell'incidente

Aperta un’inchiesta dalla procura di Brescia sullo scoppio del petardo che a Cologne, in provincia di Brescia, ha ferito gravemente un bambino di dieci anni, a cui è stata amputata parzialmente la mano. Il ragazzino era in compagnia di un amico di un anno più grande, anche lui ferito ma in modo lieve. Secondo quanto si apprende avrebbe acceso altri botti più piccoli per innescare il petardo più grosso trovato inesploso nel parco pubblico del paese. La Procura sta valutando eventuali responsabilità e la posizione dei genitori dei feriti, i quali erano soli al momento dell'incidente.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.