Pavia, paziente disegna le divise per i medici del San Matteo

Lombardia
Foto di archivio
brescia

La ragazza a causa del Morbo di Cooley ha passato come paziente 18 anni al Policlinico. Ad aiutarla a realizzare il suo sogno è stata l’associazione Soleterre 

Sono state disegnate da una stilista d’eccezione le nuove divise consegnate, qualche giorno fa, al personale dell'Oncoematologia Pediatrica del Policlinico San Matteo di Pavia. A realizzarle è stata infatti Chiara, una ragazza che quell’ospedale lo conosce bene, avendoci passato come paziente 18 anni a causa della sua malattia, il Morbo di Cooley. Chiara, che ha deciso di studiare moda, è stata aiutata a realizzare il suo sogno dall’associazione Soleterre, a cui si è unita la fondazione Giulia Maramotti (intitolata alla madre del proprietario di Max Mara) che ha donato le 104 divise, rosa e azzurre a pois, per medici e infermiere e le 100 magliette per i pazienti. "Il progetto realizzato – ha spiegato Nunzio Del Sorbo, Direttore Generale del Policlinico - è straordinariamente coerente con tutte le iniziative di umanizzazione avviate in questi anni, presso il nostro Ospedale".
 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.