Rogo distrugge la baita dell'ex assessore di Foppolo: indagini aperte

Lombardia
foto di archivio

Il proprietario della baita è l'ex assessore Fulvio Barera, all'interno dell'abitazione c'era una stufa a pellets, ma era spenta e nessuno entrava in casa da circa due mesi

Un incendio, divampato nella mattina di martedì 18 dicembre, ha distrutto una baita in località Pagliari a Carona, in alta valle Brembana nel Bergamasco. L'edificio è di proprietà dell'ex assessore della località turistica di Foppolo, Fulvio Berera, cugino dell'ex sindaco, Beppe Berera, e dimissionario il 25 aprile scorso.

Le indagini

Nella baita non c'era nessuno da circa due mesi, i vigili del fuoco hanno impiegato varie ore per domare il rogo. Gli inquirenti hanno aperto le indagini per capire le cause dell'incendio. All'interno della baita c'era una stufa a pellets, ma era spenta e nessuno entrava in baita da circa due mesi. Il proprietario, che vive a Lugano, è stato avvisato dai carabinieri e si sta recando sul posto per capire che cosa sia successo. Proprio venerdì scorso il cugino ex sindaco era stato condannato a 4 anni e 10 mesi in abbreviato per peculato e bancarotta fraudolenta per aver distratto 55.700 dai bilanci della società Brembo Super Ski, che gestiva gli impianti e di cui era amministratore, per pagare alcune rate di un suo chalet.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.