Pavia, esplode bombola ad ossigeno: gravissimo malato 56enne

Lombardia
Immagine d'archivio (ANSA)
Pronto_Soccorso_Ansa

Un uomo di 56 anni è stato investito da una fiammata in un'esplosione provocata dalla sua bombola ad ossigeno. E' successo a Robbio, nella Lomellina

Un uomo di 56 anni è stato investito da una fiammata nella mattinata di oggi, giovedì 13 dicembre, nella sua casa di Robbio, provincia di Pavia, nella Lomellina, ed è ora ricoverato in gravissime condizioni al Centro grandi ustionati dell'ospedale Niguarda di Milano. A causare lo scoppio il probabile contatto della bombola per l'ossigeno, attraverso cui il 56enne respira, con un fornello in cucina. L'incidente domestico è avvenuto attorno alle 8, mentre l'uomo stava preparando la colazione.

L'incidente domestico

Il 56enne, a causa di una patologia dell'apparato respiratorio, vive costantemente collegato all'apparecchiatura. Mentre era vicino ai fornelli probabilmente non si è accorto che la bombola fosse entrata in contatto con il fornello. Ne è seguita un'esplosione con una fiammata che ha provocato gravi ustioni su gran parte del corpo dell'uomo. Sul posto sono subito intervenuti i medici del 118 che hanno trasportato il ferito con l'elisoccorso al Niguarda. Il 56enne è stato giudicato in prognosi riservata a causa della gravità delle ustioni riportate.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.