Monza, chiama assistenza per auto in panne: trovato hashish nel cofano

Lombardia
Foto di archivio (Agenzia Fotogramma)

Il 41enne ha chiamato il carro attrezzi perché l'auto si era fermata. I tecnici dell'autofficina hanno trovato nascosti nel cofano tre chili di hashish 

Un marocchino di 41 anni è stato arrestato dai carabinieri per detenzione di tre chili di hashish trovati nel cofano dell'auto, recuperata da un carro attrezzi perché aveva finito la benzina e si era fermata sulla strada per Agrate Brianza, in provincia di Monza e Brianza.

La presunta avaria al motore

Nel pomeriggio del primo dicembre, il 41enne, con precedenti per droga, ha chiesto l'intervento dell'assistenza stradale a causa di un'avaria che lo aveva costretto a fermarsi al chilometro 19 della tangenziale A51. Una volta arrivati in un'autofficina di Gorgonzola, in provincia di Milano, i tecnici hanno scoperto che era semplicemente finita la benzina, e hanno trovato nel vano motore una busta con trenta panetti di hashish.

L'arresto

L'autofficina ha chiamato i carabinieri per denunciare l'episodio, ma i militari della stazione locale hanno invitato i meccanici a far finta di niente, e a richiamare il proprietario dandogli appuntamento per riconsegnare la vettura. Il giorno dopo il marocchino si è presentato in officina e ha trovato i carabinieri. Ha ammesso la responsabilità e il possesso della droga.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.