Milano, chiede soldi alla madre e la aggredisce: arrestato 30enne

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)
carabinieri_ansa

Le urla della donna hanno messo in allarme una vicina che, entrata in casa, ha distratto il 30enne, consentendo alla vittima di chiamare i carabinieri 

Ha chiesto per l’ennesima volta mille euro alla madre e al suo rifiuto l’ha aggredita. Un egiziano di 30 anni è stato perciò arrestato a Milano dai carabinieri con l’accusa di maltrattamenti. La donna, 59 anni, è stata percossa e minacciata all’interno del suo appartamento in via Novara, poco prima di mezzanotte. Le urla della donna hanno allarmato la vicina del piano di sotto, una coetanea italiana, che è riuscita a entrare in casa e a distrarre il 30enne, consentendo così alla vittima di chiamare i carabinieri.

L'aggressione alla vicina

Poco prima che gli uomini dell’Arma arrivassero, l’uomo si è scagliato anche contro la vicina e l’ha colpita con l’antenna di un’auto che aveva in casa. Nell’appartamento sono state, infatti, trovate circa trenta antenne che l’egiziano ha staccato da alcune vetture in sosta. L'arrestato era già stato denunciato dalla madre due volte per maltrattamenti lo scorso gennaio, il padre, che ora vive in Egitto, aveva avuto un infarto durante un'aggressione, e il fratello aveva riportato la rottura di un tendine nel corso di una colluttazione.
 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.