Molesta 17enne in metro a Milano, arrestato

Lombardia
Foto di Archivio

Un ragazzo di 20 anni è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale nei confronti di una ragazza di 17 anni, che è riuscita a divincolarsi mordendo la mano del suo aggressore

Un giovane di 20 anni ha molestato una 17enne, cercando di convincerla a seguirlo nel suo appartamento, mentre la ragazza stava aspettando la metropolitana. Il ragazzo, dell'Ecuador, è stato arrestato ieri dai carabinieri a Milano. La ragazza, anche lei originaria dell'Ecuador, era sulla banchina della metro verde in Stazione Centrale, quando il connazionale l'ha aggredita.

La ricostruzione

"Non prendi il treno, tu ora vieni a casa con me" le avrebbe ripetuto il giovane. La 17enne è riuscita però a divincolarsi mordendo la mano del suo aggressore ed è fuggita verso l'Atm Point chiedendo aiuto al personale dell'azienda di trasporti, che ha immediatamente chiamato le forze dell'ordine. Il ventenne, pregiudicato, e ora accusato di violenza sessuale, ha tentato di fuggire ma è stato bloccato prima dalla vigilanza Atm e poi arrestato dai carabinieri. I due giovani, che non si conoscevano di persona, erano però "amici" sui social network.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.