Milano, sudamericano aggredito da gruppo armato di machete: non grave

Lombardia
Foto di archivio

Il 23enne originario di El Salvador è stato aggredito nei pressi del Parco delle Cave. Il giovane ha riportato una ferita alla testa dove è stato colpito con un oggetto 

Un 23enne originario di El Salvador è stato aggredito a Milano, nei pressi del Parco delle Cave, da un gruppo di sudamericani, uno dei quali armato di machete. L’aggressione è avvenuta la notte scorsa. Il giovane, incensurato e in regola con il permesso di soggiorno, stava camminando, intorno all'una e mezza, quando si è trovato davanti gli sconosciuti, che dopo averlo circondato e colpito gli hanno portato via il cellulare e i soldi. Il 23enne, che abita non lontano da via Broggini, il luogo dell'aggressione, ha riportato una ferita alla testa, dove è stato colpito con un oggetto, non con il machete. La vittima è stata ricoverata all'ospedale San Carlo per il trauma e un taglio al capo, ma non sarebbe in condizioni gravi.
 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.