Rifiuti, Noe ne sequestra 60 tonnellate a Cinisello: pericolo incendio

Lombardia
Foto di Archivio (ANSA)

Il quantitativo e la tipologia di rifiuti fanno ipotizzare la realizzazione di una discarica abusiva e un'illecita attività di gestione, raccolta e smaltimento di rifiuti speciali 

I carabinieri del Noe (Nucleo operativo ecologico) hanno sequestrato un capannone di un’azienda dismessa a Cinisello Balsamo (Milano), al cui interno erano depositate illecitamente circa 60 tonnellate di rifiuti. In particolare, materie plastiche che potenzialmente avrebbero potuto essere date alle fiamme anche per cancellarne le tracce. Il quantitativo e la tipologia di rifiuti fanno ipotizzare la realizzazione di una discarica abusiva e un’illecita attività di gestione, raccolta e smaltimento di rifiuti speciali.

La denuncia

I responsabili del capannone di Cinisello sono stati denunciati per gestione illecita dei rifiuti. Il capannone industriale, del tutto privo di autorizzazioni per lo stoccaggio, è stato sequestrato e sono in corso le attività di caratterizzazione dei rifiuti per poter procedere allo smaltimento.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.