Rapina gioielleria nel Milanese: arrestato a Fiumicino

Lombardia
Immagine d'archivio (ANSA)
ANSA-Fiumicino

Un uomo di 26 anni, italiano, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia Sesto San Giovanni per aver rapinato una gioielleria di Cusano Milanino 

Un uomo di 26 anni, italiano, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia Sesto San Giovanni (Milano) con l’accusa di aver rapinato una gioielleria a Cusano Milanino, in provincia di Milano. L’arresto, con ordinanza di custodia cautelare in carcere, è stato eseguito a Fiumicino, in provincia di Roma, alla frontiera aerea dello scalo aeroportuale. Il fatto risale al 27 ottobre del 2016 ed era avvenuto in concorso con un complice 24enne di origini albanesi, già finito in manette il 13 febbraio 2017. I due avevano portato via un bottino da 200 mila euro, tra gioielli e diamanti. Il 26enne durante la rapina si era anche reso responsabile del reato di sequestro del persona. Con il complice aveva sequestrato e chiuso nel retrobottega, dopo averle legate con delle fascette ai polsi, la titolare della gioielleria e una cliente. Nella fuga avevano aggredito il padre della donna e un suo amico, che in quel momento stavano entrando nel negozio.

Incastrati da impronte su romanzo

I rapinatori sono stati incastrati da un romanzo giallo, su cui i militari hanno rilevato le impronte. Uno dei due malviventi, entrati nel negozio con parrucche e stampelle, aveva, infatti, dimenticato sul bancone un volume dal titolo "La città degli assassini". Questa dimenticanza è costata loro cara. Gli agenti, dopo aver ascoltato la testimonianza della 52 enne titolare della gioielleria, hanno sequestrato il libro dai cui sono emerse le impronte digitali e hanno visionato le immagini delle telecamere di videosorveglianza fuori dal negozio e lungo la strada. In alcuni frame i rapinatori sono stati immortalati sia durante il colpo che nei giorni precedenti, mentre effettuavano un sopralluogo. Il 24enne albanese, arrestato il 13 febbraio 2017, è stato rintracciato a casa sua, a Cinisello Balsamo, mentre dell'italiano 26enne si erano perse le tracce. Inserito nella banca dati delle forze di polizia, per lui è scattato anche il mandato di arresto europeo. Fermato dalla polizia spagnola a Madrid, è stato arrestato e poi estradato in Italia. La coppia di rapinatori è accusata di almeno un altro furto in un'altra gioielleria, sempre di Cusano Milanino.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.