Brescia, derubata da fidanzato figlia: lo incastra con microcamera

Lombardia
Immagine d'archivio (ANSA)
carabinieri_scuolabus_ansa

La 60enne aveva notato alcune sparizioni di denaro all’interno della sua abitazione. Per porre fine ai misteriosi ammanchi, la donna ha installato una microcamera in casa 

Da qualche settimana la donna, una 60enne residente nel Bresciano, aveva notato alcune sparizioni di denaro che avvenivano all’interno della sua abitazione. Gli ammanchi si verificavano soprattutto nel fine settimana, e la signora aveva già denunciato ai Carabinieri il furto di alcune banconote dal suo portafogli.

Per porre fine alle misteriose sparizioni, la donna ha installato una microcamera in casa: ha così scoperto che il responsabile dei furti era il fidanzato della figlia. L’uomo, un 42enne residente a Bergamo, è stato bloccato dai Carabinieri ma ha negato il suo coinvolgimento. Senonché alcune delle banconote sottratte erano state in precedenza segnate e, ad un controllo dei militari, sono risultate essere all’interno dell’automobile del bergamasco, che, a quel punto, ha confessato.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.