Criminalità, furti e spaccio tra Milano e Varese: 10 arresti

Lombardia
Foto di Archivio
Fotogramma_Carabinieri

Gli arrestati avrebbero messo a segno diversi furti tra le province di Milano e Varese per comprarsi cocaina e marijuana, che poi rivendevano 

I carabinieri hanno arrestato 10 persone perché accusate, a vario titolo, di furto in abitazione, in azienda e spaccio di stupefacenti. Gli arrestati, 9 in carcere e uno con obbligo di firma, secondo l’indagine dei militari di Busto Arsizio (Varese), avrebbero messo a segno diversi furti tra le province di Milano e Varese per comprarsi cocaina e marijuana, che poi rivendevano. Parte del gruppo avrebbe condiviso affari con membri di spicco della criminalità organizzata albanese in Italia. L’inchiesta è partita da un furto da migliaia di euro di tessuti pregiati ai danni di un’azienda in provincia di Milano. 

L'organizzazione italo-albanese

Gli indagati in totale sono 29, quasi tutti albanesi, residenti nell'alto Milanese. La banda rubava carburante nelle aziende, che utilizzava per espatriare in Svizzera, Germania, Olanda e Spagna, al fine di acquistare marijuana e cocaina che erano rivendute sulle piazze di Busto Arsizio, Castellanza (Varese), Saronno (Varese) e Legnano (Milano). Per finanziarsi inoltre mettevano a segno furti in abitazioni o altre aziende. Secondo le indagini, il carburante sarebbe stato trafugato da oltre venti aziende di trasporti, tra Lombardia, veneto, Emilia Romagna e Piemonte

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.