Picchia e stupra prostituta, arrestato 17enne a Milano

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)
carabinieri-ansa

Il ragazzo si è avvicinato alla donna fingendo di voler accordarsi per una prestazione, ma è scoppiata la brutalità: le botte e poi la violenza sessuale 

Un 17enne marocchino è stato arrestato per violenza sessuale e tentata rapina nei confronti di una prostituta di 30 anni. L'aggressione è avvenuta nella notte di lunedì 15 ottobre, in viale Monteceneri, a Milano. Attorno alle 2.40 una pattuglia dei carabinieri del nucleo Radiomobile ha notato il ragazzo mentre strattonava la donna nell'area di sosta di un distributore di benzina. Quando il giovane ha visto i carabinieri ha tentato la fuga, ma è stato bloccato subito.

Il racconto della vittima

La vittima, moldava, ha raccontato di essere stata avvicinata con la scusa di accordarsi per una prestazione sessuale, ma il 17enne l'ha colpita con una testata in faccia, le ha tirato un pugno e infine, stringendole le mani intorno al collo, l'ha costretta ad avere un rapporto sessuale. La brutalità è durata circa 15 minuti. Al termine della violenza, la donna si è allontanata e ha preso il cellulare per chiedere aiuto, ma il suo aggressore è tornato indietro per strapparglielo dalle mani. È stato in quel momento che i carabinieri li hanno visti e sono intervenuti. L'analisi ossea del polso ha confermato che il giovane è 17enne, ma ha una lunga lista di identità con cui è stato fermato altre volte.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.