Pasta alla Norma, 3 varianti sfiziose da provare: le ricette

Ricette
@Pixabay

Tre variazioni sfiziose e saporite della pasta alla Norma, il piatto della tradizione siciliana con le melanzane apprezzato ovunque

Mature al punto giusto in estate ma disponibili tutto l'anno, le melanzane sono un ingrediente fondamentale nella cucina mediterranea, altamente gustosa ma anche nutriente per la ricchezza di sali minerali contenuti negli ortaggi di stagione. Per la pasta alla Norma, un piatto tipico della cucina siciliana ormai diffuso in tutta Italia, sono necessari, come si saprà, melanzane e pomodori ma qui presentiamo alcune varianti che arricchiscono di sapore questa specialità tutta italiana.

approfondimento

Pasta alla norma, la ricetta originale siciliana

La pasta alla Norma deve il suo successo alle melanzane, rese gustose dalla frittura in olio EVO, e dai pomodorini, in qualche caso sostituiti dalla passata. I locali consigliano per completare la ricetta originale, una spolverata di ricotta salata di pecora, stagionata almeno due mesi e grattugiata sul piatto a grana grossa. Di questo formaggio esiste anche la versione con latte vaccino ma quella di pecora è altamente raccomandata. Quanto alla pasta, la scelta è tra fusilli, rigatoni, o qualsiasi altro tipo di pasta grossa non liscia ma alcuni chef preparano la pasta con le melanzane anche con gli spaghetti. Infine, il taglio delle melanzane, da preferire la riduzione a fettine sottili, dunque né a cubetti né in altri formati.

Pasta alla Norma con peperoni e olive

approfondimento

Melanzane sott'olio fatte in casa, ricetta e procedimento

In questa variante si utilizza un peperone ogni due melanzane. Ridurre a striscioline sottili le verdure e friggerle insieme in una padella nell'olio caldo. A parte, scottare per trenta secondi una manciata abbondante di pomodorini che, spellati e tagliati a pezzettoni, soffriggeranno a loro volta nell'olio con uno spicchio d'aglio cui seguirà una cottura di dieci minuti. Mentre cuoce la pasta, unire i due sughi e, solo al termine, con l'impiattamento, aggiungere le olive nere, il basilico fresco e la ricotta salata in abbondanza.

Pasta alla norma con acciughe

Le acciughe sotto sale, o quelle fresche, sono un altro ingrediente immancabile della cucina siciliana, basilare nella ricetta della pasta con le sarde fatta con il finocchietto e la mollica di pane. Le acciughe possono essere un ottimo condimento in aggiunta alla tradizionale ricetta della pasta alla Norma in una variante che mescola il profumo della Terra al sapore del mare. Preparata con acciughe fresche, queste vanno pulite e lavate con acqua corrente e fritte in abbondante olio extra vergine per due, tre minuti e poi fatte riposare su carta assorbente per eliminare i residui di frittura. A parte, la preparazione del piatto procede come nella ricetta tradizionale e le acciughe andranno aggiunte come ultimo ingrediente sul piatto insieme alla ricotta salata: una croccante e saporita decorazione.

Pasta alla Norma light

La variante leggera della pasta alla Norma è particolarmente indicata per chi vuole seguire una dieta ipocalorica ma, allo stesso tempo, non intende rinunciare ai sapori del Sud. Per ottenere un risultato complessivamente più leggero, occorre in primo luogo evitare di friggere le melanzane che possono essere preparate in maniera alternativa. Le melanzane possono essere ridotte a fette sottili e grigliate. Già cotte, termineranno la preparazione direttamente in padella con i pomodorini per dieci, quindici minuti. Al posto della ricotta salata, per ridurre ulteriormente i grassi, è possibile completare il piatto con una spolverata di primo sale o fiocchi di latte. Anche la pasta potrà essere scelta tra i formati integrali disponibili in commercio.

Lifestyle: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24