Burpees, 7 varianti da provare e i muscoli coinvolti

Lifestyle
@Unsplash
burpees

I Burpees uno degli esercizi più complessi per gli atleti che cercano un allenamento completo e con tante variabili da scegliere a seconda del proprio programma di training

Per Burpees si intende un particolare tipo di esercizio da eseguire a corpo libero, che oggi possiamo annoverare tra quelli previsti in ambito del crossfit. Lo scopo principale di questo tipo di allenamento è quello di bruciare i grassi, aumentare la resistenza fisica, allenare i muscoli e rafforzare il cuore.

approfondimento

Benefici del Crossfit, 4 cose da sapere

Per eseguire i Burpes occorre accovacciarsi con i palmi delle mani poggiati al pavimento, cercando di mantenere la schiena dritta. Bisogna eseguire un salto all’indietro estendendo gambe e bacino, mentre le mani vengono mantenute poggiate nello stesso punto.

Poi si può tornare nella posizione di partenza e saltare verso l’alto portando le mani a toccarsi proprio sopra la testa per riportarle poi (durante l’atterraggio) nella posizione di partenza.

Stiamo parlando di un tipo di esercizio di non semplicissima esecuzione e che richiedere un certo impegno e un certo allenamento; per questo è consigliabile arrivare preparati allo svolgimento dei movimenti, allenando il corpo con Plank e Jumper Squat.

Benefici dei Burpees

approfondimento

Allenamento aerobico: cos'è e quali sono i benefici

Se, come accade per molti, l’obiettivo è quello di dimagrire, allora ci vorrà un allenamento con almeno 5 serie di Burpees da 10 ripetizioni l’una, da eseguire circa 3 volte a settimana.

Se invece si vuole allenare la potenza o la resistenza, allora si può optare per una sessione più impegnativa con almeno 6 serie da 12 ripetizioni l’una, eseguite velocemente. Il tempo di allenamento è sempre di 3 volte a settimana.

Seguire questo percorso per il tempo spiegato può portare a molti benefici, tra i quali un generoso aumento della resistenza fisica e un miglioramento generale della coordinazione.

I Burpees coinvolgono praticamente tutto il corpo, andando quindi a rafforzare le braccia, le spalle, il petto, gli addominali e i quadricipiti; questo tipo di allenamento, inoltre, permette di bruciare molte calorie e accelerare il metabolismo, favorendo la perdita di peso.

Stiamo parlando di un esercizio molto completo, che è stato sviluppato per garantire benefici importanti a tutto il corpo, sempre a patto che vengano eseguiti correttamente e senza esagerare.

Anche qui il suggerimento è sempre quello di chiedere informazioni e aiuto a un personal trainer esperto e, in caso di patologie preesistenti, chiedere il consulto del proprio medico di base o il parere di uno specialista.

Burpees, varianti da provare

I Burpees sono un esercizio piuttosto vecchio, la cui invenzione risale al 1940, ad opera di Royal H. Burpee, un celebre fisiologo americano. Il dottore inventò questo tipo di allenamento nel tentativo di valutare la propria forma fisica; nel tempo divennero così famosi che durante la Seconda Guerra Mondiale i militari americani li utilizzarono come indicatore della forma fisica delle nuove reclute.

“Lezione di storia” a parte, trattandosi di un esercizio risalente a quasi un secolo fa, nel tempo sono state inventante moltissime varianti da provare; a seguire le sette più famose e più utilizzare al giorno d’oggi:

  1. 4-Count Burpee, la variante base dell’esercizio e quella che abbiamo spiegato all’inizio che è praticamente diventata la più utilizzata in assoluto.
  2. Flat Out Burpee che consiste nel portare tutto il corpo al suolo. Più impegnativa ma con maggiori benefici per il nostro fisico.
  3. 6-Count Burpee, in questa variante al classico movimento viene agiunto un push-up, noto anche come piegamento sulle braccia. Anche qui aumenta un po’ la difficoltà ma si ottengono risultati migliori.
  4. Flat Out Burpee Tuck Jumps, una versione ancora più complicata del Flat Out che aggiunge una flessione verso il suolo, prima del salto finale dell’esercizio. Esecuzione particolarmente complessa.
  5. Narrow 6-Count Burpee variante pensata per far lavorare i tricipiti e che aggiunge un ulteriore push-up alla sequenza.
  6. One Legged 4-Count Burpee L\R, variante che sviluppa ulteriormente l’equilibrio e la coordinazione, “obbligando” l’atleta a svolgere l’esercizio su una gamba sola, alternandole.
  7. Ultimate Burpee variante più complicate che oltre al classico push-up richiede di poggiare completamente le braccia al suolo. Questo è l’esercizio più complicato in assoluto, ma anche quello con maggiori benefici per il corpo.

Lifestyle: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24