Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Da Fiat a Fca, i 14 anni da ad di Sergio Marchionne

3' di lettura

Il manager che era alla guida di Fiat dal 2004 è morto. Quattro anni fa la fusione con Chrysler e la nascita di uno dei gruppi industriali più grandi al mondo. Il suo addio anticipato per il peggioramento delle condizioni di salute: il nuovo ad di Fca è Mike Manley

Sergio Marchionne è morto. Il manager che era alla guida di Fca dal 2004 si è spento il 25 luglio. L’addio dell’ad italo-canadese è arrivato dopo 14 anni alla guida del gruppo (LA GALLERY). Era previsto per il 2019 ma è stato anticipato. Fca ha fatto sapere che Marchionne "non potrà riprendere la sua attività lavorativa”. Le condizioni di salute del manager, sottoposto nelle scorse settimane ad un intervento chirurgico, erano peggiorate per "complicazioni inattese durante la convalescenza”. John Elkann, presidente di Fca, lo ha definito un “leader illuminato”.

Dalla Fiat a Fca

Sergio Marchionne è diventato amministratore delegato di Fiat S.p.A. il 1° giugno 2004. Al manager italo-canadese viene riconosciuto il merito di aver trasformato Fiat in uno dei più grandi player mondiali dell’industria automobilistica. Una svolta resa possibile soprattutto grazie all’alleanza con Chrysler, duramente colpita dalla crisi nel 2009. Negli anni successivi, la Fiat guidata da Marchionne è riuscita a rilanciare il colosso americano, completando la fusione tra le due società nel 2014 e portando il gruppo industriale al settimo posto nel mondo del settore auto.

"Target sempre raggiunti"

All’inizio di giugno il manager 66enne di Fca (Fiat Chrysler Automobiles), celebre anche per i suoi maglioni a girocollo, ha presentato a Balocco (dove ha indossato la cravatta, mantenendo la promessa fatta in caso di azzeramento del debito) il piano dei prossimi 4 anni definendolo "solido e coraggioso". "Dal 2004 a oggi, con l'eccezione della crisi globale del 2008, abbiamo sempre raggiunto i nostri target finanziari", ha ricordato Marchionne.

Alla guida di Ferrari

Nello stesso anno in cui dava vita a Fca, Marchionne ha sostituito Luca Cordero di Montezemolo alla presidenza della Ferrari, ricoprendone anche il ruolo di amministratore delegato dal 2016 (Louis Camilleri nuovo ad Ferrari).

Lo scandalo Dieselgate

Nella sua storia alla guida del gruppo, Marchionne non ha portato a casa solamente successi. Negli Stati Uniti, a partire dal 2017, il gruppo Fca è stato al centro dello scandalo sulle emissioni, il cosiddetto Dieselgate. Il Dipartimento di Giustizia americano ha tuttora una causa aperta con Fca, accusata di aver venduto auto diesel che inquinano oltre i limiti americani, aggirando i test. Accuse respinte fin dal principio dal gruppo.

Data ultima modifica 25 luglio 2018 ore 11:45

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"