Mario Draghi al G30: “Situazione peggiore di quello che sembra, agire subito”

Economia

È l’appello lanciato dell’ex presidente della Bce, in merito alle condizioni delle piccole e medie imprese. Draghi lancia un duro monito: "Le autorità devono agire urgentemente" perché "in molti settori e Paesi siamo sull'orlo del precipizio in termini di solvibilità”

“La situazione è peggiore di quello che sembra, specie per le piccole e medie imprese. E per questo le autorità devono agire urgentemente". È questo l'appello lanciato da Mario Draghi nella veste di co-presidente del gruppo di lavoro del G30. Un invito ad agire condiviso anche dalla Fed che, a più riprese, ha esortato il Congresso statunitense ad agire e a farlo in tempi rapidi.

Economia travolta dal virus

 "Le autorità devono agire urgentemente" perché "in molti settori e Paesi siamo sull'orlo del precipizio in termini di solvibilità' – ha ammonito Draghi - specialmente per le piccole e medie imprese, con i programmi di sostegno in scadenza e il patrimonio esistente che viene eroso dalle perdite". "Il problema - ha aggiunto l'ex presidente della Bce - è peggiore di quel che appare perché il massiccio aiuto in termini di liquidità, e la vera e propria confusione causata dalla natura senza precedenti di questa crisi, ne stanno mascherando le vere dimensioni" (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI LIVE - LE RESTRIZIONI NEL MONDO - I DATI DELL'ITALIA - I PAESI CON PIÙ CASI IN 24 ORE).

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.