Recovery Fund, Lagarde: "Concordato dagli Stati Ue entro fine luglio"

Economia
©Ansa

La presidente della Banca Centrale Europea ritiene che i 750 miliardi di euro per sostenere i Paesi più colpiti dalla pandemia sarebbero "un punto di svolta". Il fondo potrebbe essere concordato dopo il vertice della prossima settimana

Il Recovery fund da 750 miliardi di euro per sostenere i Paesi più colpiti dalla pandemia di coronavirus (GLI AGGIORNAMENTI LIVE - LO SPECIALE) sarebbe "un punto di svolta" secondo Christine Lagarde. Per la presidente della Bce, però, il Fondo potrebbe essere concordato dagli Stati Ue solo dopo il vertice della prossima settimana. "Non ci scommetterei per il 18 luglio", ha detto. "Lo darei" per certo "fine mese per assicurarmi di avere un risultato favorevole".

Recovery Fund sotto forma di sovvenzioni

leggi anche

Recovery Fund, chi sono i "Paesi frugali" e cosa chiedono

Lagarde, al Financial Times, ha anche evidenziato che il Recovery Fund sarebbe un punto di svolta in particolare se una gran parte di esso si presentasse sotto forma di sovvenzioni invece che prestiti.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24