Boccia a Sky TG24: su cassa integrazione fatta riforma epocale

Economia

"La domanda per le nuove Cig in deroga si farà dal portale Inps, ci sarà l'Iban, il lavoratore metterà il codice dell'azienda e ci sarà immediatamente l'anticipo del 40 per cento. Questa riforma è stata fatta per il Covid ma io non vorrei più tornare indietro”. Queste le parole del ministro per gli Affari Regionali

"Dobbiamo mantenere il ritmo dell'emergenza. Il Covid è una cesura tra il primo e il dopo. Ma non è vero che non si ammettono le difficoltà: la cassaintegrazione in

deroga sempre avuto questo limite di avere tempi per l'erogazione dai tre ai cinque mesi. Bisognava cambiare subito la procedura, sono intervenuto dopo le prime difficoltà, quando le Regioni hanno preso atto all'unanimità che andasse cambiata quella procedura. Abbiamo cambiato la procedura, togliendo questa responsabilità alle regioni e ora, da giugno, avremo una nuova procedura". Così, a Sky TG24, il ministro per gli Affari Regionali, Francesco Boccia. 

Cig: anticpo del 40%

"La domanda - spiega ancora il ministro -  si farà dal portale Inps, ci sarà l'Iban, il codice dell'azienda e ci sarà immediatamente l'anticipo del 40 per cento". E aggiunge: "Questi cambiamenti sono stati fatti con il Covid ma non vorrei tornare indietro".

Il piano Colao

approfondimento

Inps: quasi completato pagamento cig

Il ministro parla poi del Piano Colao, "strumento molto utile" che vorrebbe "diventasse un punto fermo nel lavoro sulle semplificazioni". E chiarisce: "Il Piano Colao sta dando ordine al nostro lavoro e continuerà ad essere molto utile".

 

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.