Coronavirus, Inps: 144mila domande di disoccupazione a marzo, +37% rispetto a un anno fa

Economia

Il dato emerge dall’Osservatorio dell’istituto previdenziale sulla cassa integrazione e riguarda il mese in cui è iniziato il lockdown per l’emergenza Coronavirus. Una parte consistente delle persone che hanno chiesto il sussidio ha perso un posto di lavoro stagionale o a termine. Aumento del 2.953% delle ore di cassa integrazione tra aprile 2020 e aprile 2019

L'Inps ha ricevuto, a marzo 2020, mese in cui è iniziato il lockdown per l’emergenza Coronavirus, 144.203 domande di disoccupazione. Si registra un aumento del 37,2% rispetto a marzo 2019. È quanto emerge dal focus di maggio 2020 dell'Osservatorio dell'Inps sulla cassa integrazione. Una parte consistente delle persone che hanno chiesto il sussidio nel mese ha perso un posto di lavoro stagionale o a termine (CORONAVIRUS, AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - LO SPECIALE - IL CONTAGIO IN ITALIA).

Inps: Cig aprile cresciuta del 2.953%

approfondimento

Decreto Rilancio, bonus e detrazioni: vademecum Agenzia delle Entrate

L'Inps ha autorizzato inoltre ad aprile 2020 oltre 772 milioni di ore di cassa integrazione ad aprile con una crescita del 2953% rispetto allo stesso periodo del 2019. Emerge dai numeri il boom della cassa ordinaria (+9.509%) e di quella in deroga (+239.056%) legate all'emergenza Covid e un calo della straordinaria (-30,3%). L'Inps sottolinea che il 98% delle ore autorizzate è con causale Covid 19.

Economia: I più letti