Coronavirus, il governo sarebbe pronto a prendere il controllo di Alitalia

Economia

L’epidemia che sta colpendo duramente l’Italia avrebbe portato l’esecutivo a cambiare programmi e ad abbandonare l’idea di trovare un compratore sul mercato per la compagnia di bandiera

Il governo sarebbe in procinto di prendere il controllo di Alitalia, alla luce dell’epidemia di coronavirus (AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE) che lo avrebbe costretto ad abbandonare l’idea di trovare sul mercato un compratore interessato a rilevare la compagnia di bandiera tricolare, in crisi da tempo. Lo scrive l’agenzia di stampa Reuters citando il quotidiano Il Messaggero. Il piano, che sarebbe già a uno “stadio avanzato” e sarebbe pronto per essere implementato “a breve”, vedrebbe il governo entrare sia nella parte ‘aviation’ di Alitalia sia in quella delle operazioni di terra.

Le misure al vaglio dell'esecutivo

La scadenza precedentemente fissata dal governo per la vendita del vettore era quella del 31 maggio. In base alla procedura di vendita avviata dal commissario unico Giuseppe Leogrande nominato a dicembre, entro il 18 marzo sarebbero dovute pervenire le manifestazioni di interesse. Tutto questo potrebbe però adesso essere superato dalle misure al vaglio dell’esecutivo. Già ieri alcune indiscrezioni di stampa sostenevano che, nel nuovo decreto che sarà varato nelle prossime ore dal governo per gestire l’emergenza coronavirus, potrebbe rientrare anche la creazione di una newco pubblica per prendere in affitto la parte ‘aviation’ di Alitalia.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.