Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Le reazioni dei mercati al raid Usa su Baghdad: volano petrolio e oro, negative le Borse

Uccisione Soleimani, la reazione delle Borse

2' di lettura

Apertura con il segno meno per le principali piazze europee, deboli gli indici asiatici. I timori di un’escalation militare in Medio Oriente fanno volare il Wti ai massimi degli ultimi quattro mesi. In rialzo anche il lingotto: +0,90%

Prezzo di petrolio e oro ai massimi degli ultimi mesi, Borse asiatiche deboli e piazze europee negative (L'ANDAMENTO DELLO SPREAD). Queste le reazioni dei mercati dopo l’attacco missilistico del Pentagono all’aeroporto di Baghdad che, nella notte tra 2 e 3 gennaio, ha fatto otto vittime tra cui il generale iraniano Qassem Soleimani (CHI ERA - LE REAZIONI DELLA POLITICA MONDIALE - LE FOTO DEL RAID - TUTTI GLI AGGIORNAMENTI).

Giù le Borse

Le Borse asiatiche - fatta eccezione per Tokyo, chiusa per festività - risentono del raid statunitense, con i principali indici in negativo o vicini alla parità: Shanghai segna un -0,05%, Hong Kong -0,2%, giù anche Mumbai (-0,4%), mentre Seul resta invariata (+0,06%) e Shenzhen registra un rialzo dello 0,2%. Fanno peggio gli indici europei: apertura di seduta in calo per Francoforte (-0,89%), Madrid (-0,62%), Parigi (-0,55%) e Londra (-0,44%). I mercati restano in attesa delle prossime mosse della Fed statunitense in vista della pubblicazione dei verbali del Fomc, oltre che dell’indice manifatturiero, della spesa delle costruzioni e delle scorte di petrolio settimanali. In Europa sul fronte macroeconomico pesano anche i dati in arrivo sull’inflazione in Francia e Germania, il tasso di disoccupazione tedesco e la massa monetaria dell’Eurozona.

Volano greggio e oro

Per quanto riguarda il petrolio, i timori di un’escalation militare in Medio Oriente dopo il blitz americano hanno fatto volare il Wti oltre quota 63 dollari al barile, ai massimi degli ultimi quattro mesi, mentre il Brent avanza del 3,5%. In su anche il prezzo dell’oro: il lingotto è in rialzo dello 0,90% a 1.542,47 dollari l’oncia. Sale dell’1,3% anche l'argento, mentre platino e palladio guadagnano rispettivamente lo 0,77 e lo 0,45.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"