Spread oggi in Italia, com'è andato il differenziale Btp-Bund

Economia

Il differenziale scende a 309 dopo aver chiuso ieri a 321. Le borse europee chiudono in positivo dopo un avvio di giornata contrastato, Milano tra i migliori listini d'Europa (+1,78%). In ribasso l'euro e lo yen. GLI AGGIORNAMENTI DEL 26 OTTOBRE

Lo spread tra Btp e Bund (COSA E') chiude appena sotto la soglia dei 310 punti base, a 309, con il rendimento del 10 anni del Tesoro in calo al 3,50%. Il differenziale (L'ANDAMENTO IN TEMPO REALE DELLO SPREAD) ha confermato durante la giornata la sua tendenza in calo registrata già stamattina in apertura quando aveva fatto segnare i 318 punti contro i 321 della chiusura di ieri. Dopo una parte di giornata contrastata, le Borse europee chiudono in positivo (L'ANDAMENTO IN TEMPO REALE DI PIAZZA AFFARI). Londra e Francoforte rimbalzano nel pomeriggio dopo aver fatto registrare dei cali e  terminano la loro corsa rispettivamente a +0,59% e +1,03%. Milano (1,78%), Parigi (+1,6%) e Madrid (+1,24%) confermano invece la tendenza positiva di giornata dopo un avvio debole. Sul fronte dei cambi, l'euro si è indebolito ancora nei confronti del dollaro, dopo un avvio di giornata in rialzo. La moneta unica si attesta a 1,1367 dollari (da 1,1397 della chiusura di ieri). Vale inoltre 128 yen (da 128,143 yen), mentre il rapporto dollaro/yen è pari a 112,6 (da 112,402).

L’andamento: crolla Wall Street

Lo spread tra Btp e Bund ieri ha chiuso in rialzo a 321 punti base, rispetto ai 318 con cui aveva concluso martedì 23 ottobre, con il rendimento del decennale italiano al 3,60%. Nel corso della seduta il differenziale tra i titoli a 10 anni italiani e tedeschi ha raggiunto fino ai 324,6 punti base. Ieri quasi tutte le Borse europee hanno chiuso in rosso, appesantite da Milano (-1,69% a 18.485 punti). Per Piazza Affari è il minimo dal dicembre 2016. Anche l'indice Dj Stoxx600, rappresentativo dell'andamento dei listini europei, ha aggiornato i minimi dal dicembre 2016, chiudendo a 353 punti. Solo Londra ha terminato le contrattazioni in rialzo (+0,11%). Francoforte ha perso lo 0,73%, Parigi lo 0,29% e Madrid lo 0,56%. Crollo per Wall Street, con il Nasdaq che ha chiuso in calo del 4,43% in quella che è la sua seduta peggiore dall'agosto del 2011. Anche il Nikkei a Tokyo ha perso il 3,72%.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.