Alluvione Marche, ritrovato lo zaino del bambino disperso. Continuano le ricerche

Cronaca
©Ansa

La cartella di Mattia è stata ripescata nel fiume Nevola, a otto chilometri dal punto in cui la piena causata dalla pioggia ha investito la macchina in cui si trovava il piccolo di otto anni strappandolo alle braccia della madre.  Proseguono le ricerche dei soccorritori. Il padre: "So che è vivo, lo troveremo"

ascolta articolo

È stato ritrovato lo zainetto da scuola di Mattia, il bambino di otto anni ancora disperso insieme alla 56enne Brunella Chiù dopo la violenta ondata di maltempo abbattutasi sul Senigalliese (Ancona) la sera del 15 settembre e che ha causato 11 morti. A quanto appreso, la cartella è stata rinvenuta in tarda mattinata e poi riconosciuta dai familiari del minore. Proseguono le ricerche dei soccorritori. Il padre del piccolo continua a tenere viva la speranza: “So che è vivo, lo troveremo”.

Il ritrovamento

approfondimento

Alluvione nelle Marche, i detriti in mare visti dal satellite Sentinel

Lo zainetto è stato ripescato dagli investigatori nel fiume Nevola, a circa otto chilometri dalla strada su cui Mattia era stato travolto dall’acqua mentre si trovava in macchina insieme alla mamma. Una posizione, fanno sapere le squadre sul posto, che però non è indicativa del punto in cui potrebbe trovarsi Mattia.

Le ricerche

approfondimento

Alluvione nelle Marche, i video più drammatici del nubifragio

Non si fermano dunque le ricerche del piccolo, che al momento si stanno concentrando anche nei pressi dell'auto della madre trovata a due chilometri dal luogo dove il veicolo è stato centrato dall'onda di piena.

Cronaca: i più letti