Dodi Battaglia dimesso dopo tre giorni di ricovero in Puglia

Cronaca
©Getty

Lo hanno comunicato l'Asl di Taranto e lo stesso artista, attraverso un post apparso sui social, ringraziando i medici del reparto di Chirurgia dell'ospedale “San Pio” di Castellaneta che lo hanno assistito dopo che il cantante e chitarrista ha accusato un piccolo problema di salute mentre era in tournée in Basilicata

ascolta articolo

“Ciao a tutti, desidero ringraziare il Dottor Pepe e tutti i suoi collaboratori dell’ospedale San Pio di Castellaneta per avermi accolto con grande premura, per avermi curato con attenzione e professionalità esemplare. Grazie di cuore”. Questo il messaggio postato su Twitter con cui Dodi Battaglia, cantante e chitarrista dei Pooh, ha voluto ringraziare i medici del reparto di Chirurgia dell'ospedale “San Pio” di Castellaneta (Taranto) che lo hanno assistito dopo che l’artista ha accusato un piccolo problema di salute occorsogli mentre era in tournée in Basilicata. Battaglia è stato dimesso dopo tre giorni.

Presto la ripresa dell’attività artistica

approfondimento

Renato Pozzetto ha un malore, ricoverato in ospedale a Varese

L’Asl Taranto ha dichiarato che l’artista “entro pochi giorni, dopo un breve periodo di riposo e convalescenza consigliatogli dai medici, dovrebbe riprendere la sua attività artistica senza alcuna conseguenza”.

Il legame con la direzione dell’ospedale di Castellaneta

Nel 2014 il chitarrista dei Pooh era stato testimonial della struttura di Oncologia proprio dell'ospedale di Castellaneta. Il musicista aveva fatto visita ai pazienti ricoverati nel reparto e da allora ha conservato un ottimo rapporto con la direzione e il personale del nosocomio tarantino. “In tale circostanza il cantante dichiarò di aver trovato l'ospedale di Castellaneta persino più accogliente e meglio organizzato di analoghi centri di alcune grandi città del Nord Italia”, ha riferito ancora l'Asl di Taranto. “Per questa ragione, quando, nei giorni scorsi, si è presentato un piccolo problema di salute si è prontamente messo in contatto con il direttore del reparto di Chirurgia dell'ospedale di Castellaneta, Angelo Santo Pepe”.    

Cronaca: i più letti