È morto Demetrio Volcic, storico corrispondente Rai da Mosca: aveva 90 anni

Cronaca
©LaPresse

Sulle frequenze del Servizio Pubblico aveva raccontato agli italiani il mondo oltre la Cortina di ferro, grazie alle corrispondenze non solo dalla capitale russa, ma anche da Praga, Vienna e Bonn. Storico e scrittore, è stato anche senatore ed europarlamentare

È morto a Gorizia Demetrio Volcic, giornalista e storico corrispondente da Mosca per la Rai. Aveva compiuto 90 anni lo scorso 22 novembre. Sulle frequenze del Servizio Pubblico aveva raccontato agli italiani il mondo oltre la Cortina di ferro, grazie alle corrispondenze non solo dalla capitale russa, ma anche da Praga, Vienna e Bonn.

Giornalista, politico e scrittore: chi era

leggi anche

Giampiero Galeazzi, addio alla voce delle telecronache sportive

Volcic era nato a Lubiana da padre triestino e madre goriziana. Direttore del TG1 nel biennio 1993-1994, è stato anche docente dei corsi di Dottrine politiche e Politica internazionale all'università di Trieste. Storico e scrittore, è stato anche senatore del Partito democratico della sinistra dal 1997 al 2001 e poi europarlamentare nel Partito socialista europeo. Nel 2006 gli è stata conferita la laurea magistrale honoris causa in Relazioni pubbliche all'università di Udine. Volcic lascia la moglie e un figlio, che vive a Mosca.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24