Coronavirus in Italia, il bollettino del 23 novembre: 10.047 nuovi casi, i morti sono 83

Cronaca

I tamponi giornalieri effettuati sono 689.280, compresi i test rapidi. La percentuale dei positivi è all'1,5%. Le vittime sono 133.330 in totale, mentre le terapie intensive sono 560 (+11), con 61 ingressi nelle ultime 24 ore. I casi totali, compresi morti e guariti, raggiungono quota 4.942.135

Sono 10.047 i nuovi contagi di Covid-19 in Italia (ieri 6.404), a fronte di 689.280 tamponi giornalieri effettuati (ieri 267.570). La percentuale di positivi considerando il totale dei tamponi è all'1,5% (ieri 2,4%). Sono 83 le vittime registrate in un giorno, con un ricalcolo delle Regioni Campania e Sicilia. Le terapie intensive sono 560 (+11), con 61 nuovi ingressi nelle ultime 24 ore. È questo il quadro che emerge dal bollettino del Ministero della Salute del 23 novembre sulla situazione coronavirus in Italia (AGGIORNAMENTI LIVE - SPECIALE - LA SITUAZIONE IN ITALIA CON MAPPE E INFOGRAFICHE - DATI E GRAFICI SUI VACCINI).

Vittime, tamponi e guariti

approfondimento

Coronavirus, la situazione in Italia: grafici e mappe

In Italia, dall'inizio della pandemia, le persone risultate positive al coronavirus, compresi guariti e deceduti, sono 4.942.135. Le vittime in totale sono 133.330, con 83 decessi registrati nelle ultime 24 ore, con un ricalcolo delle Regioni Campania e Sicilia (ieri le vittime erano state 70, con un ricalcolo della Regione Campania). I guariti, nelle ultime 24 ore, sono 6.965, per un totale di 4.654.295. I ricoverati con sintomi sono 4.597 (+90). Sono invece 149.353 le persone in isolamento domiciliare (+2.895). I tamponi sono in tutto 115.456.590 - di cui 66.090.711 processati con test molecolare e 49.365.879 con test antigenico rapido -, in aumento di 689.280 rispetto al 22 novembre. Le persone testate sono finora 37.452.240, al netto di quanti tamponi abbiano fatto.

Vaccinazioni Italia

Le note del bollettino

leggi anche

Covid party in Italia, le chat dei No vax su Telegram

La Regione Campania riporta che n. 5 decessi registrati oggi 23/11/2021, risalgono ad un periodo compreso tra il 15 e il 20/11/2021.

 

La Regione Emilia Romagna dichiara che è stato eliminato 1 caso, positivo a test antigenico ma non confermato da tampone molecolare.

 

La Regione Friuli Venezia Giulia riporta che il totale dei casi positivi è stato ridotto di 2 a seguito di 1 test antigenico non confermato dal successivo tampone molecolare e a seguito di 1 test positivo rimosso dopo revisione del caso.

 

La Regione Lazio specifica che dei 1456 casi comunicati in data odierna, 119 sono riferibili al 18/11/2021 e 140 al 22/11/2021 in conseguenza di un allineamento dei registri comunicato dalla ASL Roma 1.

 

La Regione Sardegna comunica che l'incremento odierno dei tamponi antigenici è in parte dovuto al riallineamento dati del fine settimana.

 

La Regione Sicilia riporta che i decessi comunicati in data odierna sono da attribuirsi ai giorni: 22/11/21 (n. 2), 21/11/21 (n. 5), 20/11/21 (n. 4), 19/11/21 (n. 2), 18/11/21 (n. 1), 14/11/21 (n. 1), e 03/09/21 (n. 1).

Vaccini Lombardia

Le vittime

leggi anche

Covid, Rasi a Sky TG24: "Terza dose ci rende immediatamente immuni"

Nel dettaglio, secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, per quanto riguarda le vittime se ne registrano:

 

34.298 in Lombardia

11.918 in Veneto

8.188 in Campania

13.719 in Emilia-Romagna

8.939 nel Lazio

11.870 in Piemonte

7.162 in Sicilia

7.379 in Toscana

6.878 in Puglia

3.943 in Friuli-Venezia Giulia

3.137 nelle Marche

4.451 in Liguria

1.483 in Calabria

2.579 in Abruzzo

1.229 nella Provincia autonoma di Bolzano

1.688 in Sardegna

1.479 in Umbria

1.384 nella Provincia autonoma di Trento

625 in Basilicata

503 in Molise

478 in Valle d'Aosta

Nuovi decessi

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24