Salento, avvistato in cielo un “bolide” con la scia luminosa. VIDEO

Cronaca
Foto: webcam Ortelle (Lecce)

Intorno alle ore 19 di mercoledì si è assistito al passaggio di una scia luminosa a cui è seguito un forte boato. Gli esperti della Protezione civile pugliese: "Si è trattato di un "bolide", cioè di una luminosissima meteora appartenente al fenomeno delle Tauridi Sud, uno sciame meteorico che ha origine dai detriti della cometa Encke" che bruciano nell'impatto con l'atmosfera

Nel tardo pomeriggio di mercoledì 10 novembre, nei cieli del Salento è stato avvistato il passaggio di una scia luminosa a cui è seguito un forte boato. Gli esperti della Protezione civile pugliese spiegano che "si è trattato del passaggio di un "bolide", ovvero di una luminosissima meteora appartenente al fenomeno delle Tauridi Sud, uno sciame meteorico che ha origine dai detriti della cometa Encke" che bruciano nell'impatto con l'atmosfera. "Non sono fenomeni rari ma sono stati osservati anche negli anni scorsi”, ha detto il dirigente della Protezione civile regionale, Mario Lerario. “Quindi non dovrebbero destare né preoccupazione, né clamore. La Protezione civile regionale ha seguito comunque questo fenomeno con il centro funzionale, il dipartimento nazionale di Protezione civile e l'Istituto nazionale geofisica e vulcanologia".

Le segnalazioni

vedi anche

Giappone, una “palla di fuoco” illumina il cielo nella notte. VIDEO

Il fenomeno è durato una ventina di secondi ed è stato possibile osservarlo in tutta la parte meridionale della Puglia, intorno alle ore 19. La webcam di Ortelle (Lecce) ha immortalato il momento del passaggio in cielo del bolide. Tante le segnalazioni sui social network di persone che hanno avvistato la meteora.

La conferma dell’osservatorio astronomico

vedi anche

Francia, meteorite illumina il cielo. VIDEO

Il Parco Astronomico San Lorenzo ha osservato il fenomeno. Sulla pagina Facebook della struttura, si legge: “Confermiamo il passaggio del bolide (luminosissima meteora) avvistato anche dalle zone della nostra struttura. La scia molto luminosa apparentemente di color verde, è riconducibile quasi certamente al fenomeno delle Tauridi sud, lo sciame meteorico che si sta verificando proprio in questi giorni. Sono i residui della coda cometaria della 2P/Encke che si stanno bruciando col l’impatto dell’atmosfera terrestre e hanno la peculiarità di essere, seppur rarissimamente, molto luminose”.

Cronaca: i più letti