Covid, news. Quasi 100 mila casi in Italia. Si accelera sulla terza dose

Crescono i ricoveri ordinari (+147) e le terapie intensive (+17). Si accelera sulle terze dosi per arginare i contagi. Il presidente del Css e coordinatore del Cts, Franco Locatelli, prevede un Natale "più sociale" di quello del 2020 e dice sì alla vaccinazione ai bambini tra 5 e 11 anni. Friuli Venezia Giulia, provincia di Bolzano e Calabria a rischio zona gialla entro Natale. L'Aifa e il Ministero della Salute  decideranno a breve sull'utilizzo in via emergenziale del medicinale anti Covid prodotto dalla Merck

1 nuovo post

Vaccini, Cirio: "Terza dose casco per mettere tutti al sicuro"

"La terza dose sarà il casco per mettere in sicurezza i piemontesi. Se il governo ci autorizzerà entro febbraio-marzo riusciremo a mettere in sicurezza dall'87 al 90% dei cittadini della Regione". Lo ha detto il  presidente del Piemonte, Alberto Cirio, al termine della riunione settimanale al Dirmei per fare il punto sull'emergenza Covid alla quale oggi ha partecipato il generale Francesco Paolo Figliuolo.
 
- di Costanza Ruggeri

Green pass, sindaco di Rieti: "Invoco una legge che obblighi tutti quanti al vaccino"

"Nonostante la curva dei contagi sia salita, non credo arriveremo alla zona gialla. Bisogna comunque essere prudenti. Che in sostanza significa prevenire, lavorare per una finalità: non dobbiamo allargare le terapie intensive e dobbiamo vaccinarci tutti". Così Antonio Cicchetti, sindaco di Rieti, commenta la crescita dei casi di Covid-19 in città. In provincia l’incidenza è arrivata a 113 casi ogni 100.000 abitanti. 
- di Costanza Ruggeri

In Abruzzo 19 nuovi casi e un decesso

Sono 19 (di età compresa tra 2 e 91 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 83768. Il totale, spiega l'assessorato alla sanità regionale, è inferiore in quanto sono stati eliminati 2 casi, comunicati nei giorni scorsi, risultati già in carico ad altra Regione.
- di Costanza Ruggeri

Vaccino, Cirio: "Entro marzo terza dose a 90% piemontesi"

"Siamo in grado, se il Governo ci autorizzerà, di mettere in sicurezza entro febbraio-marzo dall'87% al 90% dei cittadini piemontesi con la terza dose". Così il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, a margine dell'incontro con il commissario straordinario per l'emergenza Covid-19 Francesco Paolo Figliuolo, a Torino per partecipare alla riunione del Dirmei, il Dipartimento Interaziendale malattie ed emergenze Infettive. 
- di Costanza Ruggeri

Vaccini, Ulss Venezia: 896 sanitari sono non in regola

L'Ulss 3 veneziana, ad oggi, ha accertato che 896 sanitari non possono operare perché non in regola con la vaccinazione obbligatoria. Si tratta perlopiù di "Oss", infermieri e tecnici di laboratorio, che operano nella sanità pubblica e privata convenzionata. Di questi, 290 sono dipendenti diretti dell'azienda sanitaria 'Serenissima': 180 di essi sono stati già sospesi; per 110, invece, il provvedimento è 'in fieri' o in stato di valutazione da parte della commissione preposta. Per 27 donne attualmente a casa in gravidanza o allattamento, l'Ulss ha dato la possibilità di provvedere alla vaccinazione al momento del rientro in servizio. 
- di Costanza Ruggeri

A San Marino 67 casi totali e 4 ricoverati

Nella Repubblica di San Marino ci sono 67 casi totali di Covid. Lo rende noto l'Istituto di sicurezza sociale sammarinese. All'ospedale di Stato sono ricoverate quattro persone di cui una si trova in terapia intensiva. Il totale delle vaccinazioni registrate sul Titano dall'inizio della campagna fino alla giornata di ieri è di 48.253 di cui 23.106 persone vaccinate con la prima dose e 25.060 con la seconda dose o con la dose unica mentre in 87 hanno ricevuto la dose booster.
- di Costanza Ruggeri

Vaccini, Figliuolo: "Valutiamo abbassamento età terza dose"

"A breve incontrerò il ministro Speranza e il Comitato scientifico per sciogliere le riserve su un ulteriore abbassamento,  ovviamente in base alle evidenze scientifiche, dell'età alle quale somministrare le terze dosi. Il Piemonte e' partito velocissimo. Bisogna continuare su questa strada". Lo ha detto il generale Francesco Paolo Figliuolo, a Torino dopo aver partecipato insieme al presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, alla riunione settimanale del Dirimei sull'emergenza Covid.
 
- di Costanza Ruggeri

Figliuolo: "Accelerare su terza dose, puntare su persuasione"

"Oggi ancorché la curva epidemiologica sia in risalita il sistema tiene perché di pari passo non aumentano né i ricoveri né i decessi, bisogna continuare ad avere fiducia e accelerare sulla terza dose". Così il generale Francesco Paolo Figliuolo, al termine di una riunione nella sede del Dirmei del Piemonte "In questo momento - ha aggiunto - sono ancora convinto che dobbiamo usare l’arma della persuasione. Altre misure, oltre a quelle che il governo ha messo in campo finora al momento non ce ne sono, poi cosa farà il governo più avanti non sono in grado di dirlo dal governo. Oggi ci stiamo avvicinando verso il 90% quindi confido ancora nella saggezza dei cittadini".
 
- di Costanza Ruggeri

Usa riaprono i confini, scene di gioia negli aeroporti

Scene di gioia negli aeroporti americani nel primo giorno di riapertura delle frontiere dopo oltre 18 mesi ai viaggiatori di 33 Paesi che possono esibire una prova vaccinale e un test negativo recente (con alcune eccezioni). Un giorno atteso a lungo dai turisti ma anche da famiglie e coppie binazionali che si preparano a riunirsi dopo mesi di separazione. E da un'industria turistica che ha perso quasi 300 miliardi di dollari per le mancate spese dei visitatori stranieri ed oltre un milione di posti di lavoro, secondo la Us Travel Association. Il settore spera ora di recuperare con il periodo delle feste natalizie, specialmente in mete popolari come le grandi città, da New York a Miami, da San Francisco a Los Angeles.
 
- di Costanza Ruggeri

Costa: "In Italia percorso migliore di altri paese Ue"

"Io credo che i dati ci dicono che il nostro paese si trova all'interno di un percorso migliore rispetto ad altri paesi europei". Lo afferma Andrea Costa, sottosegretario alla salute, conversando coi giornalisti a Bologna. "Questo - spiega - grazie agli oltre 45 milioni di concittadini che si sono vaccinati e hanno compreso come la vaccinazione sia un gesto che metta al riparo non solo la vita di chi si vaccina ma la vita degli altri e permette al paese un percorso graduale di ritorno alla normalità. Dobbiamo proseguire su questa strada", conclude. 
- di Costanza Ruggeri

Vaccino, Costa: "A breve estensione platea terze dosi"

In merito alla campagna vaccinale anti-Covid, "sulle terze dosi mi pare che abbiamo adottato una road map precisa. Io credo che da qui alle prossime settimane ci potrà essere un'estensione della platea di chi dovrà riceverla".  Lo sostiene Andrea Costa, sottosegretario alla salute. "Se l'Ema arriverà a certificare il vaccino degli under 12", prosegue, vorrà dire che ci saranno le opportune evidenze scientifiche. "Anche i bambini vanno messi in sicurezza", conclude. 
- di Costanza Ruggeri

Pregliasco: "Natale sereno solo con terze dosi fatte e responsabilità"

"Natale sereno? A patto che si vada avanti sulle vaccinazioni e sulle terze dosi" anti-Covid: "Questo è l'elemento che farà la differenza. L'evoluzione di questo colpo di coda del virus dipende anche da noi, cioè da una responsabilità nel mantenere il nuovo galateo, nel vaccinarsi, nel fare la terza dose". E' l'avvertimento che arriva dal virologo Fabrizio Pregliasco, docente della Statale di Milano, a commento di quanto affermato dal sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, secondo il quale quest'anno "possiamo confidare in un Natale sereno".   
 
- di Costanza Ruggeri

Costa: "Aumento contagi anche per aumento tamponi"

"Nel numero di contagi (da Covid, ndr), e' vero, c'è stato un innalzamento, ma io credo che in parte possa essere dovuto anche all'aumento dei tamponi che c'è stato a seguito dell'estensione del green pass. Fortunatamente
non c'è un aumento proporzionale tra il numero dei contagi che è più alto e il numero degli ospedalizzati, dei ricoverati e delle terapie intensive. Il dato che dobbiamo osservare con attenzione è quello degli ospedali". Così Andrea Costa, sottosegretario alla salute.
- di Costanza Ruggeri

Sardegna, +30 casi e nessun decesso; 1.491 in isolamento

In Sardegna sono 30 i nuovi casi di Covid, sulla base di 783 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 3.553 test, secondo l'aggiornamento odierno della Regione, che non segnala decessi. E' stabile il numero dei ricoverati nei reparti di terapia intensiva: sono 6, mentre quelli in area medica sono 49, tre in più rispetto a ieri. Sono 1.491 le persone isolamento domiciliare, 12 in più rispetto a ieri. 
- di Costanza Ruggeri

Vaccino, Figliuolo: "Serve accelerare su terze dosi"

"Spero che il Natale possa essere un buon Natale continuando con le misure di cautela, ma occorre accelerare sulle terze dosi". Cosi' il commissario straordinario per l'emergenza Covid-19 Francesco Paolo Figliuolo, a Torino per partecipare alla riunione del Dirmei, il Dipartimento interaziendale malattie ed emergenze infettive. "Vaccinarsi è importante per se stessi e per gli altri - ha aggiunto Figliuolo - è un atto di generosità, un dovere molare e civico". 
- di Redazione Sky TG24

Costa: "Se no-vax si vaccinano ritorno prima a normalità"

Quanto ai "cittadini che ormai ogni sabato vanno a protestare, se decidessero di vaccinarsi farebbero una cosa buona per se stessi, per gli altri, per la comunità e garantirebbero al nostro paese un ritorno alla normalità in tempi più rapidi". Lo afferma Andrea Costa, sottosegretario alla salute, conversando coi giornalisti a Bologna in occasione dei 100 anni di Assosementi. Per l'esponente centrista, i no-vax si rendono, con tali proteste, "corresponsabili di un aumento dei contagi: credo che i dati di Trieste - aggiunge Costa - mettano in evidenza anche questo.
 
- di Costanza Ruggeri

Figliuolo: "A breve scioglieremo riserve, avanti senza indugio su terza dose"

"Ritengo che nei prossimi giorni scioglieremo le riserve e poi sarà resa nota la decisione che sarà sempre legata alle indicazioni delle evidenze scientifiche". Così il commissario straordinario per l’emergenza Covid, generale Francesco Paolo Figliuolo, a margine di una riunione al Dirmei piemontese, a proposito della terza dose di vaccino. "A breve incontrerò il ministro Speranza e gli scienziati per esaminare le evidenze scientifiche e per continuare senza indugio nella terza dose. Si arriverà progressivamente ad abbassare l’età, lo faremo a breve", ha aggiunto il commissario.
- di Redazione Sky TG24

Ministro Salute Irlanda Nord fa causa a cantante Van Morrison

Il ministro della Salute dell'Irlanda del Nord, Robin Swann, ha fatto causa per diffamazione al cantante Van Morrison, che aveva criticato le misure introdotte per contrastare la diffusione di Covid-19. In particolare, il cantante di Belfast aveva contestato l'annullamento di un suo concerto a giugno, definendo Swann "molto pericoloso". La prima udienza è prevista all'inizio del 2022, come ha dichiarato l'avvocato del ministro, Paul Tweed, citato da Sky News.
- di Costanza Ruggeri

In Germania aumentano attacchi a medici da no vax

Insulti, attacchi, minacce di morte: aumenta in Germania il fenomeno delle aggressioni ai medici che partecipano alla campagna vaccinale anticovid. E' l'allarme lanciato dalle associazioni di categoria in questi giorni, attraverso i media tedeschi. E l'Anticrimine federale della BKA conferma che no vax e negazionisti del virus stiano diventando un "rischio rilevante", come riferito dalla edizione domenicale della Frankfurter Allgemeine Zeitung, nei centri vaccino come negli studi medici, dove si possono verificare attacchi verbali e addirittura fisici. Un numero crescente di operatori sanitari denuncia di subire insulti e minacce per mail, sui social network, per telefono. 
- di Costanza Ruggeri

In Sardegna 30 nuovi casi, nessun decesso

Sono 30 i nuovi casi di Coronavirus in Sardegna, sulla base di 783 persone testate e 3.553 tamponi processati tra molecolari e antigenici. Non si registrano nuovi decessi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 6, mentre sono 49 (+3) quelli in area medica. In isolamento domiciliare ci sono 1491 persone, 12 in più di ieri. 
 
- di Costanza Ruggeri

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24