Incidente sul lavoro a Parma, operaio muore schiacciato da contenitore di mangimi

Cronaca
©LaPresse

L'uomo ha perso la vita nella serata di ieri all'interno dell'azienda per cui lavorava.  Ad ucciderlo all'istante un contenitore pesante diversi quintali

Ancora una tragedia sul lavoro. La terza nel giro di tre giorni. A perdere la vita è stato Andrea Recchia, operaio di 37anni originario di Montalbano Jonico in provincia di Matera, schiacciato da un contenitore pieno di mangimi per animali dal peso di diversi quintali. La disgrazia è avvenuta ieri sera all’interno di un’azienda di mangimi di Sorbolo, comune della bassa parmense. L’area è stata sottoposta a sequestro e sono ancora in corso le indagini per stabilire se ci siano o meno dei colpevoli. Una tragedia che si aggiunge a quelle di Luana d’Orazio risucchiata da un macchinario tessile e Christian Martinelli, l’operaio ferito a morte da un tornio a Busto arsizio

Serve maggiore sicurezza

approfondimento

Incidente sul lavoro a Busto Arsizio, 3 indagati per omicidio colposo

Una lunga lista di vittime sul lavoro che sembra aumentare di anno in anno. Nei primi tre mesi del 2021 infatti all’Inail sono arrivate 185 denunce di infortunio mortale, ben 19 in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.