Vaccino anti-Covid, in Veneto iniziata sperimentazione su sei volontari

Cronaca
©Getty

La sperimentazione è condotta dal Centro di ricerche cliniche dell'Ospedale Borgo Roma di Verona, nell'ambito della collaborazione avviata dall'Università di Verona con lo Spallanzani

Sono sei i volontari, tutti veronesi, con un’età compresa tra i 18 e i 54 anni, che si stanno sottoponendo alla sperimentazione del vaccino anti-Covid all’Ospedale di Verona. Stanno tutti bene, sono costantemente monitorati e mercoledì si sottoporranno alle prime verifiche al Policlinico. Ulteriori verifiche verranno condotte a cadenza settimanale. Questa fase fa seguito alla precedente avvenuta a Roma allo Spallanzani dove mercoledì scorso erano state inoculate su altri volontari le prime tre dosi vaccinali del Grad-Cov2. 

La sperimentazione durerà sei mesi

approfondimento

Vaccino Coronavirus, stop ai test AstraZeneca-Oxford: le tappe

"Se tra sei mesi non avranno evidenziato controindicazioni ed avranno prodotto anticorpi contro il Coronavirus - ha dichiarato Stefano Milleri, direttore del Centro - potremmo dire di essere sulla buona strada per il vaccino. Il vaccino ha superato i test preclinici, effettuati sia in vitro che in vivo su modelli animali, che hanno evidenziato la forte risposta immunitaria indotta e il buon profilo di sicurezza, ottenendo successivamente l'approvazione della fase Uno della sperimentazione sull'uomo". A condurre la sperimentazione è il Centro di ricerche cliniche dell'Ospedale Borgo Roma di Verona, nell'ambito della collaborazione avviata dall'Università di Verona con lo Spallanzani.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24